Azienda

Tecnologia e Passione del 1920

La FAVRETTO è stata ufficialmente registrata, come Società, nel 1920.
All’inizio, la produzione principale era orientata verso i tubetti cilindrici per lino e canapa. Successivamente i prodotti di maggior rilievo divennero i coni di cartone destinati alle filature di cotone e di lana. Negli anni 60, con lo sviluppo delle fibre sintetiche, la Favretto si specializzò nella produzione di tubetti di cartone a spirale per l’impiego nelle filature di rayon, poliestere e nylon. Circa trent’anni fa le Famiglie Favretto decisero di intervenire nel Mercato Italiano con due nuovi siti produttivi:
  • Il Tubettificio Ajmone (tramite acquisizione della società esistente nata nel1885) nella zona di Biella
  • La Società I.M.A.T. nell’Italia centro-meridionale.
Nel 2003 La Favretto ha acquisito l’attività, rivolta al mercato tessile, della Società Austriaca Fries. Nel Marzo del 2008 è stato stipulato un accordo di collaborazione con la Società Bono Imballaggi di Cambiago. Tra il 2008 ed il 2009 le attività produttive delle due Società collegate (Tubettificio Ajmone ed I.M.A.T.) sono state trasferite e concentrate in Vicenza.
Recentemente la FAVRETTO, nell’intento di diversificare la sua produzione, ha implementato il settore di termoformatura con la produzione di vaschette per il florovivaismo , per il settore alimentare ed altri. Sempre nel campo della plastica, ha inserito la produzione di articoli ad iniezione. FAVRETTO

Controllo qualità

Qualità certificata e garantita

Tutti i nostri prodotti sono integralmente MADE IN ITALY: pensati, fabbricati, controllati e assemblati con materiali e metodi italiani.
FAVRETTO ha come obiettivo principale quello di fornire prodotti con un alto standard qualitativo per ottenere la piena soddisfazione del cliente. A tale scopo tutti gli articoli FAVRETTO vengono sottoposti ad un rigoroso programma di prove e controlli atto a verificarne la qualità in tutte le fasi del processo produttivo, dall'arrivo della materia prima al rilascio del prodotto finito destinando al confezionamento solo ed esclusivamente i lotti che superano i controlli di qualità.

Ambiente

Riciclaggio scarti di lavorazione

FAVRETTO FAVRETTO
La FAVRETTO, da sempre sensibile al concetto di riciclaggio scarti di lavorazione ha dotato il proprio stabilimento di Vicenza di adeguato “masticatore” che, macinando gli scarti di produzione e trasformandoli in piccoli pezzi di carta, consente, nella successiva pressa, la formazione di balle destinate alle cartiere per la produzione di nuova materia prima reimpiegata dalla stessa Favretto.

Richiesta informazioni

Per ricevere ulteriori informazioni ti preghiamo di compilare il modulo a lato oppure scrivere direttamente una e-mail a info@favretto.com.
I campi indicati con * sono obbligatori.
CAPTCHA
Ho letto e cconsento al trattamento dei dati personali